Storia di un bambino che (non) è morto

La mia "amica di penna" mi ha mandato questo racconto, scritto da lei, che contiene le sue riflessioni sul significato della vita. E sulla paura della morte. Beh, eccolo qua.  di Caterina Graziosi Un giorno quel bambino morì. Non se ne accorse subito. La prima cosa di cui si accorse fu che il dolore improvvisamente smise... Continue Reading →

Appunti di viaggio

di Massimo Ippolito E mentre tutti vogliono venire in Italia, noi abbiamo portato le nostre figlie nel Terzo Mondo. Immaginate colonne di centinaia di migliaia di persone che vanno nella direzione opposta alla nostra e senti dire che vengono da guerre, carestie e dittature. E tu vai proprio lì, nelle terre da cui scappano. Si... Continue Reading →

Tutti i bambini tranne uno

L’ultimo anno di vita di Filippo iniziò che lui aveva passato da poco i fatidici 100 giorni dal suo terzo trapianto di midollo osseo, i giorni nei quali il nuovo sistema immunitario avrebbe potuto aggredire il suo corpo fino quasi a spazzarlo via come normalmente avrebbe fatto con un virus. Filippo, però non ebbe reazioni... Continue Reading →

Il limone più aspro

La sera scorsa, con Anna, abbiamo iniziato a vedere una nuova Serie TV e ci siamo imbattuti in questo dialogo. Anche se le ultime parole del medico preannunciano un finale che ha poco a che vedere con la nostra storia, ci è sembrato bello lasciarne traccia qui. Dr. K.: “I segni vitali di Rebecca sono a posto. Dormirà... Continue Reading →

Padre mio, io mi abbandono a Te

di Anna Mazzitelli Padre mio, io mi abbandono a Te, fa' di me ciò che ti piace. Qualunque cosa tu faccia di me, ti ringrazio. Sono pronto a tutto, accetto tutto, purché la tua volontà si compia in me e in tutte le tue creature. Non desidero niente altro, Dio mio; rimetto l'anima mia nelle... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Anna Vercors

Che val la vita se non per essere data? (P. Claudel)

"Semplicemente insieme" Lucetta

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

Polar adventures

Flavia & Cecilia: 40 giorni in antartide

La mia pasticceria

"Non c'è nessun dolce che può accontentare il palato se non è raccontato."

Emozioni: idee del cuore

Raccontare le emozioni tra le pareti della Sala Operatoria e della mia vita.

Immaginiluoghieparole

Alcune prima, altre dopo...

Breviarium

si qua virtus et si qua laus

Annalisa Teggi

ascolto - guardo - scrivo

Ratei passivi

Dinamiche interpersonali, di coppia, sociali

La fontana del villaggio

diario di un curato di città

Il blog di Giorgia Petrini

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

TRENTAMENOUNO

...Ancora un passo avanti...

paolabelletti

Vivo, penso, scrivo, posto