Buon compleanno

Bambino mio,

che per volontà di Dio resterai sempre in bambino, e questo mi commuove e mi solleva, perché uno spirito puro e delicato come il tuo farebbe fatica in questo mondo così strano e contraddittorio e difficile.

Bambino mio, che sei così presente che l’altro giorno, in macchina, ho dovuto girarmi e guardare al tuo posto vuoto per essere sicura che non fossi lì con noi anche fisicamente.

Bambino mio, che avevi sempre quell’aria da folletto, l’aria di uno che ha capito le cose importanti, che la sa lunga, e che sorride dell’affanno di chi gli sta intorno.

Bambino mio, che manchi, ma poi ci sei in un modo tuo tutto speciale, come è sempre stato, e più ci penso e più capisco che davvero non eri fatto per questa vita, ma per una vita più grande e più bella, più vita.

Bambino mio, che mi hai messo una tale sete di paradiso che non faccio che pensare e desiderare la parte bianca della corda.

Bambino mio, che malgrado le mie debolezze e i miei errori e i miei difetti, mi aiuterai a camminare nella giusta direzione, tenendomi per mano, e non mi lascerai sbagliare troppo, così prima o poi staremo di nuovo insieme.

Bambino mio, che mi mancano i tuoi capricci, i tuoi musi, le tue frasi sagge, le tue mani sempre nelle mie, le corse che facevi la mattina appena sveglio, dalla camera al bagno, fingendo di essere Flash, e soprattutto lo sguardo e il sorriso che avevi in quei momenti.

Bambino mio, che sta iniziando l’estate, e tu in Paradiso non soffrirai il caldo, e ti vedo, con la maglietta corta e la bandana bagnata in testa, che ti passi il dorso della mano sulla fronte, e sbuffi, ma è solo per provocarmi, perché, ammettilo, aveva ragione la tua mamma, in Paradiso si sta veramente bene.

Tanti auguri, bambino mio.

Mamma

Annunci

13 Pensieri su &Idquo;Buon compleanno

  1. AUGURI Filippo – e Anna, Stefano – leggere questo post mentre sono qui in ospedale con Giovanni quasi 2 mesi dopo il suo secondo trapianto… beh difficile trattenere le lacrime (lo faccio giusto per Bibi)… ma la vostra fede insegna che possono essere lacrime di gioia nell’attesa che siate di nuovo tutti assieme in paradiso…
    Grazie…

    Liked by 1 persona

  2. Oggi pomeriggio cercavo una tessera di un supermercato prima di pagare alla cassa, e mi sono trovata tra le mani la fotografia del ricordino di Filippo. Sapevo di averlo nel portafogli ma non lo prendevo da un po’, e non ricordavo dove fosse. Ho pensato “ciao Filippo, ora ti metto in un comparto dove ti posso vedere più spesso”.
    Poi stasera ho letto che é il suo compleanno, ora ho capito perché proprio oggi si é fatto rivedere…

    Liked by 1 persona

  3. Rileggo le tue parole piene di pace (come diceva Claudel “La pace, chi la conosce, sa che gioia e dolore in parti uguali la compongono” ) nel silenzio di questa domenica mattina e mi ritrovo nel tuo sguardo alla vita. Comincio grata per questa familiarità misteriosa

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...