Hai mutato il mio lamento in danza

Qualche sera fa avevo scritto, ma non ancora pubblicato, il mio ultimo post, pregando Dio che mi mostrasse che il mio dolore ha un senso, e devo dire, come sicuramente è chiaro, che questo è un periodo un po’ difficile per me.

La mattina dopo mi è arrivata questa mail:

Salve sono Maria, una ex parrocchiana di Don Stefano.
Un anno fa ho letto la storia di Filippo, e mi ha molto toccato la sua intenzione di preghiera per i genitori che non riuscivano ad avere figli. Poco dopo ho scoperto di aspettare una bambina. Era la quinta gravidanza dopo quattro aborti.
Ho pregato Filippo fino al parto.
E per ringraziarlo della sua intercessione ci sarà un gioco per qualche bimbo del centro neuropsichiatrico di Via dei Sabelli.
Ci tenevo a condividere questa mia gratitudine.
Un abbraccio
Maria

Non potevo desiderare regalo di Natale migliore, non potevo ricevere risposta più chiara.

Ancora una volta il Signore mi ha mostrato la sua Misericordia, ancora una volta posso dire, con il salmo 30:

Signore Dio mio,
a te ho gridato e mi hai guarito.

Signore, mi hai fatto risalire dagli inferi,
mi hai dato vita perché non scendessi nella tomba.

Cantate inni al Signore, o suoi fedeli,
rendete grazie al suo santo nome,
perché la sua collera dura un istante,
la sua bontà per tutta la vita.
Alla sera sopraggiunge il pianto
e al mattino, ecco la gioia.

Nella mia prosperità ho detto:
«Nulla mi farà vacillare!».
Nella tua bontà, o Signore,
mi hai posto su un monte sicuro;
ma quando hai nascosto il tuo volto,
io sono stato turbato.
A te grido, Signore,
chiedo aiuto al mio Dio.

Quale vantaggio dalla mia morte,
dalla mia discesa nella tomba?
Ti potrà forse lodare la polvere
e proclamare la tua fedeltà?
Ascolta, Signore,
abbi misericordia,
Signore, vieni in mio aiuto.

Hai mutato il mio lamento in danza,
la mia veste di sacco in abito di gioia,
perché io possa cantare senza posa.

Signore, mio Dio, ti loderò per sempre.

Auguri per un Santo Natale a tutti,
di vero cuore.

Anna

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;Hai mutato il mio lamento in danza

  1. Buon Natale Stefano, buon Natale Anna! Continuano a piovere miracoli!!! Grazie Filippo! Anche noi stiamo vivendo un miracolo, seppure nell’angoscia dell’insicurezza e della fragilità, Enrico e Linda sono ancora insieme! Vi abbracciamo tutti e, in comunione di preghiera, continuiamo il nostro cammino di fede…in cordata…Mauro e Maura!Buon Natale!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...