La campana della Grazia

di Maria Antonietta Ferrara

Carissimi Anna e Stefano,

qualche giorno fa sono stata in pellegrinaggio in un paese limitrofo al mio, Gangi, borgo delle Alte Madonie, in provincia di Palermo.

Qui si trova un Santuario piccolo e silenzioso, da secoli meta di pellegrini, luogo di pace e meditazione, simbolo di fede e devozione per noi tutti madoniti.

Io sono molto legata a questa chiesa, dove sempre cerco rifugio, nei momenti di angoscia come in quelli di felicità, e proprio questo pellegrinaggio è stato di ringraziamento poiché sto vivendo un momento di gioia.

Tante le volte in cui io e la mia mamma siamo andate allo “Spirito Santo” a pregare per i nostri cari, per chi portiamo nel cuore.

Qualche tempo fa, vedendo un servizio su TV2000, scoprii che una bellissima tradizione è legata a questo Santuario: “La Grazia”.

Una persona che ha necessità di ricevere una “grazia”, può chiedere di far suonare la campana grande. Il popolo del luogo, riconoscendo il particolare suono, sa che c’è qualcuno che ha un impellente bisogno, così recita una speciale preghiera; commovente ed emblema di una piccola e devota comunità.

Il servizio mi emozionò molto anche perché, pur vivendo a pochi chilometri di distanza, non ero mai venuta a conoscenza di questa particolare tradizione.

Così, quando Filippo si trovò al suo terzo trapianto, decisi che sarebbero servite preghiere a iosa. Feci suonare “la Grazia” per Lui, proprio mentre stava avvenendo il trapianto, sicura di ricevere simultaneamente tante orazioni.

Tornando al cammino che ho fatto insieme a mia mamma due giorni fa, mentre percorrevo la faticosa strada, mi tornava in mente il vostro cammino, la vostra strada con la malattia di Filippo.

Quante volte il cammino è stato sul terreno sterrato, quante sull’asfalto… E quante salite con quella Croce pesante, non solo portata, ma sempre abbracciata! E le discese, quando sembrava andar meglio, sembrava che si procedesse nella giusta direzione.

Vi pensavo, mentre recitavo La “Nuvena di Lu Spiritu Santu patronu principali di Gangi”, preghiere in dialetto che raccolgono tutta l’essenza di un popolo devoto e timorato di Dio:

“Santu Spiritu Vui viniti e stu cori riempiti, di lu vostru Santu Amuri ora, sempri e tutti l’uri”.

“Santo Spirito Voi venite e riempite questo cuore del Vostro Santo amore ora, sempre e a tutte le ore”

Preghiera di invocazione e di Ringrazio. Per tutta la strada abbiamo recitato la Novena e il Rosario che vi riporterò alla fine di questo post.

Arrivata dentro il santuario, ciò che colpisce è l’incantevole immagine dello Spirito Santo, Colui che ci permette di vivere da creature nuove, ricordandoci che la meta del nostro pellegrinaggio è il cielo, dove potremo vivere tra gli angeli e i santi, godendo e contemplando il volto luminoso di Dio Padre.

Così, un pensiero semplice e umile mi ha sfiorato la mente: Filippo è vicino a tutta questa meraviglia, gode della Luce eterna. Un senso di serenità mi ha pervaso, mi sono sentita felice, una gioia rara e sconosciuta.

Ho sentito Filippo vicino con il viso sorridente e, chissà, forse era solo suggestione, ma è stato un gran bel momento.

Grazie, Filippo!

Un grande abbraccio.

Per chi volesse, riporto il Rosario dello spirito Santo in dialetto, aggiungendo la traduzione delle parti meno comprensibili:

RUSARIU di Lu Spiritu Santu

In nomi di lu patri e di lu Figghiu e di Lu Spiritu Santu, così è.

Sequenza: “Vieni, Santo Spirito manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica riposo, nella calura riparo, nel pianto conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen.

Santu Spiritu Vui viniti e stu cori riempiti di lu Vostru santu Amuri ora, sempri e tutti l’uri. Spiritu Santu cu l’ucchi ranni, riguardati a tutti banni, riguardati a nostra casa ca cc’i nnè bisognu ranni.

Ntà stu cori c’è un duluri, Fidi Spiranza, carità e sant’Amuri. Lu vostru mantu è specchiu di la vera luci, cca l’anima a Dia ni cunnuci.

(Spirito Santo Voi venite e riempite questo cuore del Vostro santo Amore ora, sempre e a tutte le ore. Spirito Santo dai grandi occhi, guardate in ogni luogo, riguardate la nostra casa poiché ce n’è un grande bisogno. In questo cuore c’è dolore, fede, Speranza, carità e Santo Amore. Il vostro manto è specchio della luce vera che ci permette di condurre l’anima a Dio)

Credo degli apostoli: Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

  • Annunzio del Mistero :

I sette misteri dello Spirito Santo da meditare

1° mistero – Gesù è concepito per opera dello Spirito Santo nel seno della Vergine Maria (Lc 1,30‐ 35).

2° mistero – Gesù è consacrato Messia al Giordano dallo Spirito Santo (Lc 3,21‐22).

3° mistero – Gesù muore in croce per togliere il peccato e dona lo Spirito Santo (Gv 1,28‐30).

4° mistero – Gesù dona agli Apostoli lo Spirito Santo per la remissione dei peccati (Gv 20,19‐23).

5° mistero – Il Padre e Gesù, a Pentecoste, effondono lo Spirito Santo: la Chiesa, costituita in potenza, si apre alla missione nel mondo (At 2,1‐13).

6° mistero – Lo Spirito Santo scende per la prima volta sui pagani (At 10,34‐48).

7° mistero – Lo Spirito Santo guida la Chiesa di tutti i tempi, dandole i suoi doni e i suoi carismi (At 15,22‐29: Gal 5,22‐23; 1Cor 12,12‐14; Rm 8,26‐27).

Deci milia voti ( vinti milia voti……Trenta milia voti…)

Ludamu u Spiritu Santu, lu ludamu di tutt’uri tuttu fidi e tuttu amuri.

Vui calati, o Spiritu Santu, Ppì viniri ‘ntra l’arma mia, mentri ia vi lodu e cantu, Vui calati o Spiritu Santu (si reciti per 10 volte)

(Voi scendete o Spirito Santo, per venire dentro la mia anima, mentre io vi lodo e canto, Voi scendete o Spirito Santo)

Gloria al Padre …

Litanie allo Spirito Santo

Signore, pietà, Signore, pietà

Cristo, pietà, Cristo, pietà

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, ascoltaci, Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici, Cristo, esaudiscici

Padre tutto potenza, abbi misericordia di noi!

Gesù, Figlio eterno del Padre e redentore del mondo, salvaci!

Spirito del Padre e del Figlio che fondi le due vite, santificaci!

Santissima Trinità, unico Dio, ascoltaci!

Spirito Santo che procedi dal Padre e dal Figlio, vieni nei nostri cuori!

Spirito Santo che sei uguale al Padre e al Figlio, vieni nei nostri cuori!

Promessa di Dio Padre, vieni nei nostri cuori!

Raggio di luce del cielo, vieni nei nostri cuori !

Autore di ogni bene, vieni nei nostri cuori!

Sorgente di acqua viva, vieni nei nostri cuori!

Fuoco consumatore, vieni nei nostri cuori!

Unzione spirituale, vieni nei nostri cuori!

Spirito di amore e di verità, abbi pietà di noi!

Spirito di sapienza e di scienza, abbi pietà di noi!

Spirito di consiglio e di fortezza, abbi pietà di noi!

Spirito di intelletto e di pietà, abbi pietà di noi !

Spirito di grazia e di preghiera, abbi pietà di noi!

Spirito di pace e di mitezza, abbi pietà di noi!

Spirito di modestia e di innocenza, abbi pietà di noi!

Spirito confortatore, abbi pietà di noi!

Spirito santificatore, abbi pietà di noi!

Spirito che governi la Chiesa, abbi pietà di noi!

Dono di Dio Altissimo, abbi pietà di noi!

Spirito che riempi l’universo, abbi pietà di noi!

Spirito di adorazione dei figli di Dio, abbi pietà di noi!

Spirito Santo, ispira a noi l’orrore dei peccati!

Spirito Santo, vieni e rinnova la faccia della terra

Spirito Santo, irradia con la tua luce le nostre anime

Spirito Santo, imprimi la tua legge nei nostri cuori

Spirito Santo, infiammaci col fuoco del tuo amore

Spirito Santo, riversa in noi il tesoro delle tue grazie

Spirito Santo, insegnaci a pregare bene

Spirito Santo, illuminaci con le tue ispirazioni divine

Spirito Santo, conduci noi nella via della salvezza

Spirito Santo, fa che conosciamo l’Amore di Dio per noi

Spirito Santo, ispira a noi la pratica del bene

Spirito Santo, concedi a noi il merito di tutte le virtù

Spirito Santo, rendici perseveranti nella giustizia

Spirito Santo, sii Tu la nostra perenne ricompensa.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;La campana della Grazia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...