Torneremo come prima?

di Stefano Bataloni In questi giorni di pandemia il mio tempo in quarantena si riempie di lavoro (grazie a Dio), scuola dei bambini, preghiera, inseguimento delle notizie, dei bollettini sulla diffusione del contagio, delle misure adottate dal Governo. Non ho timore di contrarre l'infezione, sono moderatamente preoccupato per i miei genitori ultrasettantenni, anche se vivono... Continue Reading →

Andrà tutto bene?

di Anna Mazzitelli Misericordia e verità s'incontreranno, giustizia e pace si baceranno. La verità germoglierà dalla terra e la giustizia si affaccerà dal cielo. Dice il salmo, mentre dai balconi di tutta Italia sventolano lenzuoli arcobaleno con scritto "andrà tutto bene". Ma siamo sicuri che andrà tutto bene? E che cosa significa, realmente, "andrà tutto... Continue Reading →

Macchina da guerra

di Anna Mazzitelli Ci sono voluti 10 giorni, ma mi sono ritrovata. Non saprei quantificare se questi 10 giorni siano tanti o pochi. Sono stati i primi 10 giorni di isolamento, di quarantena, di guerra. Sono stati pesanti. Ma ho trovato il bandolo della matassa (non che non lo perderò di nuovo, sia chiaro. Diciamo... Continue Reading →

Samaritana mia

di Anna Mazzitelli La prima cosa che mi è venuta in mente domenica scorsa, quando, verso le sei del pomeriggio, la TV ha dato l'annuncio che le messe erano sospese, è stata lei, la Samaritana. Sto cercando di ritrovare i motivi per cui il brano del Vangelo che si legge la terza domenica di quaresima... Continue Reading →

Le nonne – seconda parte

di Anna Mazzitelli Mi scuso con la mia mamma se questo post avrà un tono completamente diverso dal precedente. Non è la quantità di affetto a essere diversa, ma la qualità del rapporto. Io e mia sorella abbiamo avuto due mamme, e la seconda è stata la nonna Rosa. Se nonna Tina era seria e... Continue Reading →

Le nonne – prima parte

di Anna Mazzitelli Si chiamano Nonna Rosa e Nonna Tina (Concetta), e scrivo al presente perché sebbene i miei figli non le abbiano mai conosciute, e mio marito le abbia incontrate solo una manciata di volte, è innegabile che siano qui ancora, e ancora facciano il loro dovere di nonne. Anagraficamente nasce prima la nonna... Continue Reading →

Ringraziare invece che lamentarsi

di Anna Mazzitelli Ha ragione Stefano, sembra proprio di rivivere il periodo in cui eravamo confinati in ospedale. E cosa facevamo allora? Scrivevamo post. Per comunicare, per passare il tempo, per stemperare le tensioni quotidiane, per sentirci meno soli e meno isolati. E funzionava. Perché non dovrebbe funzionare anche stavolta? Proviamo, dunque. Stamattina ho scritto... Continue Reading →

Credete che non avessi paura?

di Stefano Bataloni   Arriva un momento nella vita in cui ti rendi conto che la tua storia ti parla, se ti guardi indietro ad occhi aperti capisci che quello che hai vissuto oggi ha da insegnarti molto e forse, se lo racconti, può essere di aiuto ad altri.A me poche cose davvero importanti sono... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Anna Vercors

Che val la vita se non per essere data? (P. Claudel)

"Semplicemente insieme" Lucetta

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

Polar adventures

Flavia & Cecilia: 40 giorni in antartide

La mia pasticceria

"Non c'è nessun dolce che può accontentare il palato se non è raccontato."

Emozioni: idee del cuore

Raccontare le emozioni tra le pareti della Sala Operatoria e della mia vita.

Immaginiluoghieparole

Alcune prima, altre dopo...

Breviarium

si qua virtus et si qua laus

Capriole cosmiche

di Annalisa Teggi

Una casa sulla roccia

Cercando il vero, il buono, il bello...

Ratei passivi

Dinamiche interpersonali, di coppia, sociali

La fontana del villaggio

diario di un curato di città

Il blog di Giorgia Petrini

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

TRENTAMENOUNO

...Ancora un passo avanti...

paolabelletti

Vivo, penso, scrivo, posto